Arte Contemporanea a Milano. Le opere di Petrit Halilaj all’HangarBicocca con “Space Shuttle in the Garden”

Postato il 19 January 2016

Arte e cultura
03/12/2015 to13/03/2016

Finzione e realtà, memoria e spinta verso il futuro: un evento imperdibile porta per la prima volta in Italia le opere dell’artista kosovaro Petrit Halilaj

Se l’arte contemporanea è la vostra passione, una nuova esposizione milanese vi farà immergere nell’universo creativo dell’artista kosovaro Petrit Halilaj, per la prima volta in Italia. Fino al 13 marzo 2016 presso lo spazio SHED dell’HangarBicocca, non fatevi mancare una visita a “Space Shuttle in the Garden”.

In bilico tra realtà e finzione, la mostra si snoda in un percorso che vi porterà alla scoperta di oltre dieci progetti realizzati nel corso degli ultimi sette anni. Sculture, disegni, performance, video e installazioni: le opere, riadattate o create ad hoc in continuo dialogo con lo spazio che le ospita, vi accompagneranno attraverso una narrazione che prende le mosse dal vissuto dell’autore e dal viaggio attraverso paesi e culture differenti (quali il Kosovo, l’Italia e la Germania), affrontando temi come la memoria, la ricerca d’identità e il concetto di casa. Siete curiosi? A catturare subito la vostra attenzione sarà “They are Lucky to be Bourgeois Hens II”, razzo spaziale posto proprio all’ingresso, mentre all’interno potrete ammirare ad esempio la serie “It is the first time dear that you have a human shape”, dedicata ai gioielli materni riprodotti e ingranditi a dismisura.

Ma le sorprese della sede espositiva milanese non finiscono qui! Per tutti gli appassionati di musica, l’evento da segnare è per mercoledì 27 gennaio alle ore 21.00 con “Philippe Parreno’s Playlist”. In occasione della mostra “Hypothesis” di Philippe Parreno, visitabile fino al prossimo 14 febbraio, il grande pianista Mikhail Rudy vi conquisterà con le note dei compositori russi del Novecento e le sperimentazione della musica contemporanea, da John Cage fino a Morton Feldman e György Ligeti, in un suggestivo appuntamento musicale e artistico ad ingresso libero.

***

Contemporary art in Milan. The works of Petrit Halilaj at the HangarBicocca with ‘Space Shuttle in the Garden’

Fiction and reality, memory and driven towards the future – an event not to be missed brings the works of the Kosovar artist Petrit Halilaj to Italy for the first time

If you’re an enthusiast of contemporary art, a new show in Milan will immerse you in the creative universe of the Kosovar artist Petrit Halilaj, in Italy for the first time. Don’t miss the chance to see the exhibition ‘Space Shuttle in the Garden’ in the SHED area of the HangarBicocca until 13 March 2016.

Balanced between fiction and reality, the exhibition unwinds in discovery of more than ten projects created over the last seven years. Sculpture, drawings, performances, videos and installations – the works, re-adapted or created ad hoc in continuous dialogue with the area hosting them, will accompany you through a narration that takes its moves from the author’s experience and the journey through different countries and cultures (like Kosovo, Italy and Germany), dealing with topics such as memory, the search for identity and the concept of home. If you’re interested, your attention will be immediately captured by ‘They are Lucky to be Bourgeois Hens II’, a space rocket at the entrance while, inside, you can see the series ‘It is the first time dear that you have a human shape’ on the maternal jewellery reproduced and enlarged out of all proportion.

The Milanese exhibition space holds more surprises however. At 9.00 pm on Wednesday 27 January, there will be ‘Philippe Parreno’s Playlist’ for all music lovers. The great pianist Mikhail Rudy will play music of 20th century Russian composers and the experiments of contemporary music, from John Cage to Morton Feldman and György Ligeti, in an evocative musical and artistic date free of charge for the exhibition ‘Hypothesis’ by Philippe Parreno, which can be visited until 14 February.

A Pizzighettone per gustare la “Trìpa de San Basian”

Postato il 8 January 2016

Enogastronomia
14/01/2016 to17/01/2016

I sapori del territorio, l’antica storia locale e una natura tutta da scoprire: a gennaio il delizioso borgo in provincia di Cremona vi aspetta per un viaggio nel gusto e nella tradizione

Se volete trascorrere una giornata all’insegna del gusto, la provincia di Cremona vi aspetta per farvi scoprire una delle sue eccellenze enogastronomiche. Siete curiosi? Da giovedì 14 a domenica 17 gennaio torna a Pizzighettone con la sua ottava edizione “La Trìpa de San Bàsian”, manifestazione enogastronomica dedicata alla Trippa di San Bassiano, antica leccornia che prende il nome dal santo patrono del paese. Organizzata dal Lions Club di “Pizzighettone Città Murata” in occasione della Sagra Patronale, nello scenario della cerchia muraria medievale, l’iniziativa è un’occasione da non perdere per lasciarsi conquistare dai sapori e dalle bellezze dell’incantevole borgo adagiato sulle rive dell’Adda. Non solo trippa: specialità locali come salumi, polenta e gorgonzola, formaggi accompagnati da degustazione di miele, dolci, sapranno accontentare tutti i palati.

Contemporaneamente all’evento potrete inoltre partecipare alla quarta edizione di “Buongusto d’Inverno”, mostra mercato enogastronomica che si svolgerà nel weekend del 16 e 17 gennaio. Qui potrete gustare tipicità provenienti dalla nostra regione e da tutto lo Stivale.

Un consiglio? Approfittate della vostra gita per farvi affascinare dalla storia del luogo con le visite guidate organizzate dall’Ufficio Turistico cittadino o con una tappa al Museo Civico. Gli amanti delle due ruote potranno invece esplorare la zona con uno dei diversi percorsi ciclabili disponibili.

Se deciderete di arrivare a Pizzighettone in treno, vi consigliamo di scendere alla stazione di Ponte d’Adda, che vi consentirà di raggiungere la location della manifestazione con più facilità.

***

In Pizzighettone to taste the ‘Trìpa de San Basian’

Local flavours, old local history and countryside to discover – in January, the delightful village in the province of Cremona offers a trip through taste and tradition

If you’d like to spend a day just on flavour, why not try the offer in the province of Cremona to discover one of its wine and food excellences. If you’re intrigued, the eighth edition of La Trìpa de San Bàsian will be held in Pizzighettone from Thursday 14 -Sunday 17 January, the fair on tripe from San Bassiano, an ancient delicacy that takes its name from the patron saint of the village. The event is organised by the Lions Club of ‘Pizzighettone Città Murata’ during the Patron’s Feast within the mediaeval walls and is an opportunity that shouldn’t be missed to be won over by the flavours and beauty of the enchanting village on the banks of the River Adda. And it’s not just tripe as other local specialities like cold cuts, polenta and gorgonzola, cheese accompanied by honey tasting, cakes and desserts to satisfy all palates.

At the same time as the event, you can also take part in the fourth edition of Buongusto d’Inverno’ (Winter gourmet), a wine and food market fair to be held at the weekend of 16-17 January. You’ll be able to taste traditional food from the whole of Italy.

Why not take advantage of your trip to be fascinated by the local history with the guided tours organised by the town tourism office or a stop-off at the Civic Museum. Lovers of two wheels can explore the area on one of the cycle paths available.

If you decide to go to Pizzighettone by train, we advise getting off at Ponte d’Adda, from where you can reach the place of the show more easily.

A Milano per un gennaio in musica con Alchimia Jazz

Postato il 7 January 2016

Arte e cultura
13/01/2016
21:00
20/01/2016
21:00
27/01/2016
21:00

Per iniziare con grinta il nuovo anno, la città meneghina si anima grazie alla magia del jazz con tre appuntamenti da non perdere

“L’Epifania tutte le feste porta via”, recita il famoso proverbio. Ma a Milano nel mese di gennaio non mancheranno le occasioni per prolungare la festa! Il nuovo anno del capoluogo lombardo inizia infatti a ritmo di musica con Alchimia Jazz. Organizzata nell’elegante contesto dell’Alchimia, location situata nel cuore del Quartiere Ticinese, a partire dal prossimo 13 gennaio la nuova rassegna musicale ad ingresso libero vi trascinerà, per tre mercoledì di fila alle ore 21.00, con le note di artisti apprezzati tanto a livello locale che nazionale.

Il pianoforte, il contrabbasso e la batteria del La Barbera Trio, capitanato dal pianista e compositore Riccardo La Barbera, daranno il via alla kermesse il 13 gennaio e vi coinvolgeranno con le loro sperimentazioni sonore. Swing, ballad, bossanova e latin: il 20 gennaio ce ne sarà per tutti i gusti con il caleidoscopico repertorio degli Studying Jazz, la band del contrabbassista Stefano Scopece, che negli anni si è distinto anche per le numerose collaborazioni con rinomati protagonisti del panorama jazzistico nostrano. L’ultimo appuntamento da segnare in agenda è invece per il 27 gennaio, con i JazzTag, un settetto che vi stupirà con le molteplici suggestioni di cui si nutre la sua musica, derivate dai percorsi dei diversi membri: dai Doors ai Depeche Mode, passando per Nirvana, Green Day, Police e Jimi Hendrix. Ma le emozioni in musica non finiscono qui, i concerti proseguono anche a febbraio con quattro date da non perdere!

Un idea per il dopo concerto? Approfittatene per una passeggiata serale. In meno di dieci minuti a piedi potrete raggiungere la Darsena che, dismessa la sua veste natalizia, continuerà ad incantarvi con il suo fascino.

***

A musical January in Milan with Alchimia Jazz

Milan is animated by the magic of jazz with three dates not to be missed to start the New Year dynamically

“Epiphany sweeps all the celebrations away” says a famous proverb. However, there are plenty of opportunities to prolong them in Milan in January. The New Year in Milan starts to the rhythm of music with Alchimia Jazz. The new, free, show, organised at the Alchimia, in the heart of the Ticinese area from 13 January, will attract you for three consecutive Wednesdays at 9.00 pm with the sounds of artists with both a local and national following.

The piano, double bass and drums of La Barbera Trio, led by the pianist and composer Riccardo La Barbera, will start the show on 13 January and will involve you in their sound experiments. Swing, ballads, bossanova and Latin – there’ll be something for all tastes on 20 January with the kaleidoscopic repertoire of the Studying Jazz, the double bassist Stefano Scopece’s band who has stood out over the years also for his work with famed stars of the Italian jazz panorama. The last date to note in the diary is for 27 January, with the JazzTag, a septet that will surprise you with the many suggestions their music feeds on, arising from the paths of the different members – from the Doors to Depeche Mode, via Nirvana, Green Day, Police and Jimi Hendrix. But the musical feelings don’t end here as the concerts will continue in February with four dates not to be missed.

Here’s a suggestion for after the concert. Take advantage and go for an evening walk. You can reach the Darsena in less than 10 minutes on foot which will continue to charm you, even without its Christmas guise.

Tag Cloud

Meteo





0/500

Suggerisci una meta!

Quale località lombarda consiglieresti ad un amico e perchè?

suggerimenti@relaxinlombardia.it

Iscriviti alla newsletter!

Per ricevere aggiornamenti sulle proposte e gli eventi iscriviti alla newsletter di Relax in Lombardia.

Iscriviti subito!